25 Giugno 2019
[]

NEWS
percorso: Home > NEWS > News Generiche

Grazie a quelli che ... la "24x1h"

31-05-2010 - News Generiche
Dopo esserci ripresi delle fatiche della "24x1h", e parafrasando una vecchia canzone, oggi sigla di una nota trasmissione televisiva che imperversa tutti i pomeriggi in concomitanza delle domeniche calcistiche, vogliamo ringraziare QUELLI CHE .....
- sono riusciti a organizzare una squadra, combinando le esigenze, gli orari e le mille richieste dei propri atleti; in più molti di loro hanno corso, spesso nelle ore disagiate, fregandosene delle brutte figure che, inevitabilmente, si fanno quando si entra in pista stanchi e senza aver dormito;
- hanno passato 24 ore nelle tende ai bordi del campo, incitando i propri amici e gestendo gli aspetti burocratici e organizzativi della propria squadra;
- hanno stazionato ai limiti della pista assistendo i propri atleti e fornendo loro indicazioni cronometriche giro per giro: è lo spirito di squadra della 24x1h, è ciò che la rende una manifestazione così unica e coinvolgente;
- hanno rinunciato ad assistere alla finale di Champions League per girare in pista (ma, forse, non erano interisti....);
- hanno dato la propria disponibilità a correre, anche in ore calde o notturne, magari rinunciando a dormire o a trascorrere una giornata al mare o in campagna con la propria famiglia;
- hanno corso più di una frazione, in modo da consentire alla propria squadra di partecipare;
- non hanno dato la loro disponibilità a correre: così facendo, con il loro egoismo e senza saperlo, hanno permesso anche a chi è meno veloce di loro di vivere le grandi emozioni di una 24x1h;
- hanno creato i cosiddetti "buchi" dell´ultimo momento, solo alcune volte dovuti a problemi reali, facendo fare ancora più bella figura a coloro che, spesso correndo una frazione in più, li hanno dovuti sostituire;
- hanno lavorato come volontari all´organizzazione, ai ristori e agli spugnaggi, in maniera del tutto disinteressata e gratuita; in questo modo è stato possibile contenere le spese e ricavare una somma maggiore per i cinque progetti di solidarietà abbinati alla gara;
- hanno fatto da speaker gratuitamente per 15 ore (Saverio) e 9 ore (Roberto); Saverio, tuttavia, ci dovrebbe invece ringraziare, perché è tornato giovane e ha potuto ricordare quando, nei favolosi anni ´70, lavorava come DJ a Radio Capitale International;
- amano il rock anni ´70. Le loro richieste, esaudite dagli speakers, ci hanno fatto vivere, come l´anno scorso, momenti da brivido, accompagnati dalla musica dei Pink Floyd, dai gabbiani in volo e dai monumenti illuminati, nelle frazioni dalle 4 alle 5 (l´aurora) e dalle 5 alle 6 (l´alba);
- pur appartenendo a società diverse dalla nostra (noi sappiamo chi sono, e gli siamo immensamente grati, anche se in questa sede evitiamo di citarli) hanno aiutato negli spugnaggi e nei ristori sul campo al posto di coloro che avrebbero dovuto gestirli ma non si sono visti;
- hanno fatto, come giudici FIDAL, più del loro dovere, rimanendo la notte al posto dei colleghi che avrebbero dovuto dare loro il cambio e che, all´ultimo momento, sono stati dirottati su altre manifestazioni;
- hanno fornito gratuitamente acqua, sali e altro materiale (Maratona di Roma), garantendo un notevole risparmio di costi e di tempo;
- hanno creduto nella manifestazione supportandoci quali sponsor (Footworks): visti i tempi di crisi in cui viviamo non è poco;
- hanno il compito di gestire gli impianti. Lo stato fatiscente delle docce e dei bagni (rubinetti rotti e non funzionanti, assenza di salviette per asciugare le mani o di carta igienica) - ulteriormente peggiorato da chi li utilizza "dimenticandosi" di tirare l´acqua o usare lo scopino, in modo da lasciarli in uno stato quantomeno decente per gli altri - ci fa capire quanta strada si debba ancora fare per poter dire di vivere finalmente in una nazione civile.
- hanno compreso lo spirito di solidarietà della manifestazione, apprezzando l´attestato e le medaglie (realizzate a mano una per una nell´ambito del progetto Saharawi, portato avanti dalla Facoltà di Ingegneria della Sapienza e finalizzato all´impianto di attività artigianali in quell´area dell´Africa), il cui acquisto si va quindi a sommare alle cifre devolute agli altri progetti;
- hanno partecipato alla competizione dei maxi teams per i cinque progetti, contribuendo con il numero di giri percorsi al loro finanziamento;
- hanno voluto devolvere un´ulteriore somma di 250€ per il progetto al quale erano stati abbinati (Podistica Solidarietà): non ci stupisce, siamo abituati alla grande sensibilità di Pino Coccia & C.;
- hanno messo a disposizione gratuitamente i propri mezzi (Roberto Trombetti) e il proprio materiale (Roberto Tognalini). Roberto Tognalini è un amico e un entusiasta della manifestazione: peccato non fosse presente, ci sono mancate le sue interviste notturne, ma i motivi dell´assenza erano più che validi (Roberto, ancora brava a tua figlia, campionessa italiana juniores di basket!!!);
- alla fine della gara hanno portato una ventata di gioventù, freschezza e simpatia (i ragazzi e i bambini), correndo un chilometro sulla pista con la fiaccola della pace, simbolo della maratona di Baghdad del 2011; il loro entusiasmo è stato contagioso, ed è stato la degna espressione dello spirito di vicinanza, di solidarietà e di sportività che ha contraddistinto "Sport Against Violence", il contenitore del quale la 24x1h è stata la manifestazione conclusiva;
- hanno perso giornate del loro lavoro e, se pensionati, il proprio tempo libero, per organizzare la manifestazione - in maniera del tutto volontaria e senza prendersi 1€ di rimborso per le spese di telefono, di benzina, di materiali; qualcuno non ci crederà, come sa bene chi fa parte dei Direttivi delle altre società podistiche amatoriali, ma non importa, ci siamo abituati. Nei giorni precedenti, sommersi dai tanti problemi che si presentano in continuazione quando si gestisce un evento, ci siamo chiesti se ne valeva la pena: la risposta è si, le congratulazioni e i ringraziamenti dei tanti che ci hanno manifestato il loro gradimento ripagano ampiamente della stanchezza accumulata e delle inevitabili arrabbiature.
- non hanno gradito la manifestazione: ci dispiace, ce l´abbiamo messa tutta, ma cercheremo di fare tesoro degli errori commessi, in modo da migliorare ciò che non è andato bene.
Vi aspettiamo numerosi il 7 giugno al Teatro "Nino Manfredi" di Ostia Lido, quando Pietro Mennea premierà i vincitori.
Ancora grazie a tutti.
A.S.D. Amatori Castelfusano




Informativa
Informativa L. 675/96

Ai sensi dell´articolo 10, comma 1, della Legge 31.12.1996, n. 675, e successive modificazioni, in relazione ai Suoi dati personali, che l´A.S. Amatori Castelfusano deve trattare, Le forniamo la seguente informativa.

I dati personali possono essere comuni o sensibili. Sono comuni i seguenti dati personali: cognome e nome, data di nascita, residenza, abitazione, codice fiscale. Sono sensibili i dati personali idonei a rilevare lo stato di salute (certificati medici).

I dati personali da Lei conferiti e le eventuali variazioni di tali dati che Ella comunicherà in futuro all´A.S. Amatori Castelfusano, possono essere trattati per le finalità e con le modalità di seguito indicate.

Il trattamento che intendiamo effettuare è finalizzato esclusivamente alla normale gestione delle attività sportive che rientrano nello scopo dell´Associazione stessa, quali ad esempio l´organizzazione e/o partecipazione a gare, campionati, manifestazioni sportive e ogni altra iniziativa utile per la propaganda e la diffusione dell´atletica leggera
Esso sarà svolto con l´ausilio di sistemi informatici e può comprendere le operazioni o complesso di operazioni indicate nell´articolo 1, comma 2, lettera b) della Legge n. 675 del 1996. I dati personali, ai sensi di quanto disposto dall´articolo 9 della predetta Legge saranno trattati secondo i principi di correttezza, liceità e trasparenza, con tutela della Sua riservatezza e dei Suoi diritti, esclusivamente per le finalità sopra indicate e saranno conservati per il periodo di tempo non superiore a quello necessario agli scopi per i quali essi sono stati raccolti o successivamente trattati.
Il trattamento dei dati personali è effettuato con misure organizzative, fisiche e logiche idonee a garantirne la sicurezza e la riservatezza; in particolare: classificazione dei dati, controlli periodici, custodia, controllo anti virus, backup periodici.
I dati personali, per quanto di rispettiva competenza, potranno essere comunicati ai seguenti soggetti:
• altre Associazioni Sportive organizzatrici di manifestazioni e gare sportive
• eventuali organismi di informazione sportiva quali: giornali, siti internet, TV pubbliche o private, etc.
L´art. 13 della Legge n. 675 del 1996 conferisce all´interessato l´esercizio di specifici diritti, tra cui quelli di ottenere dal titolare la conferma dell´esistenza o meno di propri dati personali e la loro comunicazione in forma intelligibile; di avere conoscenza dell´origine dei dati, nonchè della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento; di ottenere la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati trattati in violazione di legge, nonchè l´aggiornamento, la rettificazione o, se vi è interesse, l´integrazione dei dati; di opporsi, per motivi legittimi, al trattamento.

Titolare del trattamento è l´A.S. Amatori Castelfusano con sede legale, sino alla definizione di una sede definitiva, l´indirizzo del Segretario in carica.
Responsabile del trattamento è il Presidente dell´Associazione sig. Roberto Piero Burtone, domiciliato per la carica presso l´A.S. Amatori Castelfusano.

Il mancato conferimento dei dati, peraltro, inciderebbe sulla corretta gestione delle attività sopra indicate e ne potrebbe impedire lo svolgimento.

Spett.le
A.S. Amatori Castelfusano
Sede


OGGETTO: Consenso per l´A.S. Amatori Castelfusano al trattamento dei dati personali comuni e sensibili

Preso atto dell´informativa fornitami ai sensi dell´art. 10 della Legge 31.12.1996. n. 675 e successive modificazioni, acconsento al trattamento dei miei dati personali e sensibili (artt. 11 e 22), alla comunicazione degli stessi ai soggetti indicati nell´informativa (art. 20), nonché al loro trattamento da parte dei soggetti destinatari della comunicazione.
torna indietro leggi Informativa  obbligatorio



[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
Il prodotto è stato inserito nel carrello

continua lo shopping
vai alla cassa
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata